È responsabilità di ogni azienda assicurare un ambiente di lavoro sicuro per i suoi dipendenti. Nell’ambito di un impianto logistico, la presenza di una pavimentazione dotata di segnaletica orizzontale è essenziale: questo elemento rappresenta una misura di sicurezza, contribuendo anche a minimizzare i rischi all’interno del magazzino e a organizzare efficacemente le attività.

La segnaletica orizzontale per i magazzini comprende indicazioni tracciate sulla pavimentazione per delineare chiaramente le aree destinate allo stoccaggio, allo scarico/carico delle merci e quelle riservate alla circolazione dei pedoni e dei mezzi di movimentazione.

Segnaletica orizzontale: perché è utile e cosa prevede la normativa

All’interno di un magazzino, convivono merci, personale e mezzi, aumentando significativamente il rischio di incidenti. La segnaletica orizzontale svolge un ruolo cruciale nel ridurre tale pericolo, consentendo agli operatori di identificare facilmente le zone ad accesso limitato e quelle riservate ai carrelli elevatori. Grazie a questa chiara indicazione visiva, i lavoratori sono prontamente avvisati dei potenziali pericoli.

La segnaletica delimita le aree di lavoro, evidenziando i potenziali rischi come la presenza di sostanze pericolose, gli impianti antincendio e le uscite di emergenza. È cruciale limitare le indicazioni solo alle aree essenziali per evitare confusione tra il personale.

La conformità alla normativa è essenziale, con la Direttiva 95/58/CEE dell’UE che richiede l’impiego della segnaletica orizzontale nei magazzini. La mancanza di tale segnaletica può comportare anche sanzioni. I datori di lavoro devono adottare la segnaletica orizzontale quando altri mezzi tecnici di protezione non sono sufficienti a evitare i rischi. Inoltre, è fondamentale fornire ai lavoratori la formazione necessaria sulle misure di prevenzione e sull’uso della segnaletica.

Segnaletica orizzontale per i magazzini: tipologie e altri dettagli utili

La Direttiva stabilisce anche i diversi colori della segnaletica orizzontale e sottolinea l’importanza di segnalare le zone con rischio di urti, cadute e le vie di circolazione dei veicoli. Questo migliora la sicurezza sul lavoro e l’organizzazione degli spazi, ottimizzando le attività. Inoltre, una segnaletica completa riduce i tempi di spostamento, aumentando l’efficienza del flusso di lavoro.

La segnaletica orizzontale utilizza colori e forme distinti per comunicare vari messaggi riguardanti pericoli, divieti e informazioni. Il giallo viene impiegato per segnalare l’attenzione, la cautela e la necessità di verifica, mentre il rosso indica divieti e pericoli.

La segnaletica viene realizzata con vernici speciali a base di resina, particolarmente resistenti alle abrasioni e all’usura. Bisogna ricorrere ad adesivi antiscivolo e impermeabili, resistenti all’acqua, alle temperature e all’esposizione ai raggi del sole. Nell’applicare la segnaletica orizzontale, è cruciale fare attenzione a elementi come la temperatura, che deve essere ambiente, e le condizioni della pavimentazione che deve essere pulita e asciutta. 

Per applicare la segnaletica orizzontale, o richiedere maggiori informazioni,  rivolgiti ad Assopav: contatta il nostro staff.