Nel settore logistico e metalmeccanico, il pavimento riveste un ruolo cruciale, fungendo da vero e proprio piano di lavoro. Data la sua importanza per le attività dei lavoratori, è fondamentale garantire la sicurezza e l’incolumità di chi lo utilizza. 

È bene ricordare che, nei contesti industriali, le pavimentazioni devono sopportare non solo il passaggio delle persone, ma anche il peso degli scaffali che custodiscono la merce e il transito di mezzi pesanti e muletti. Considerando questi aspetti, la scelta dei pavimenti industriali deve essere attentamente ponderata, affidandosi a una soluzione che sia robusta e performante. I pavimenti in resina si profilano come un’opzione ottimale per i settori logistico e metalmeccanico: non mancano nell’offerta di Assopav, da oltre 45 anni un punto di riferimento nel settore delle pavimentazioni e al fianco dei clienti ogni giorno, offrendo proposte in grado di soddisfare qualsiasi esigenza in ogni tipo di ambiente, dalla grande industria al commercio fino alle abitazioni.

Resina per i pavimenti industriali: i punti di forza 

Quando si desidera rinnovare le pavimentazioni di un’azienda logistica i pavimenti in resina rappresentano una soluzione perfetta, adatta a molteplici esigenze. Questi consentono di lavorare in un ambiente sicuro, garantendo durabilità e resistenza.

Per quanto riguarda i vantaggi della resina, spiccano sicuramente la grande resistenza meccanica, la capacità di sopportare il passaggio di mezzi pesanti, la resistenza all’abrasione, agli agenti chimici e all’umidità. Si tratta di una superficie priva di giunti e, pertanto, facile da pulire e sanificare. Inoltre, è sicura, antiscivolo, impermeabile e duratura. Non da ultimo, è anche un’opzione eco-friendly poiché atossica e praticamente priva di emissioni. La resina può essere posata sia per creare pavimenti nuovi, ma anche per rinnovarne di esistenti (previa valutazione tecnica).  Bisogna considerare attentamente il fatto che, durante la posa della resina, si manipolano materiali chimici, e proprio per questo motivo non ci si può improvvisare: il fai da te è da evitare. È necessario affidarsi a professionisti del settore per garantire una posa sicura e di qualità.

Pavimenti in resina: altri vantaggi e cose da sapere 

Accanto alle sue capacità tecniche, la resina risulta estremamente d’impatto e personalizzabile in base alle singole esigenze con decori e stampe. La sua versatilità si declina anche nel fatto che è adatta a molteplici contesti come capannoni, magazzini, depositi e aree movimentazione merci di scarico e carico.

Per quanto riguarda le tipologie migliori per il settore metalmeccanico, i pavimenti industriali in resina si distinguono in diverse categorie. Le resine epossidiche sono le più versatili, apprezzate per la loro durezza, flessibilità e resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Le resine metacriliche si asciugano in pochissimo tempo dopo l’applicazione e sono estremamente resistenti. Infine, le resine in poliuretano cemento offrono un’eccellente resistenza meccanica, agli sbalzi di temperatura e alle sostanze chimiche.

Per avere maggiori informazioni sui pavimenti industriali in resina, rivolgiti allo staff di Assopav.