Resa estetica ed elevate performance sono i pilastri fondamentali della pavimentazione carrabile per esterno. Le soluzioni drenanti rappresentano l’opzione migliore per la pavimentazione esterna, esposta al traffico e agli agenti atmosferici costanti. Ambienti come cortili, ingressi di condomini, pedonali e carrabili, piazzali, vialetti, bordi piscina e in generale area outdoor sono luoghi in cui la robustezza è un elemento imprescindibile. Inoltre, è fondamentale che la pavimentazione scelta sia antiscivolo per garantire l’aderenza necessaria degli pneumatici.

È essenziale che la pavimentazione esterna carrabile sia drenante, rappresentando una garanzia per scongiurare insalubri ristagni di umidità, mantenendo così la pavimentazione asciutta. Questa caratteristica consente di smaltire l’acqua in modo ottimale, fornendo sicurezza, specialmente durante le perturbazioni che portano al rischio di scivolamenti pericolosi. 

I pavimenti drenanti per esterni sono ecocompatibili: assorbendo l’acqua, il rivestimento permette la permeazione e il deflusso nel substrato sottostante nella distribuzione della pioggia.

Pavimentazione carrabile per esterno: resistenza e impermeabilità sono gli elementi portanti

Per realizzare la pavimentazione esterna carrabile, il calcestruzzo è una soluzione ottimale. Si tratta di un’opzione caratterizzata da un’elevata resistenza chimica e meccanica, sopportando il passaggio delle vetture senza danneggiarsi. Inoltre resiste agli sbalzi termici causati dalle temperature più rigide e ai cicli di gelo e disgelo.

Questa soluzione prevede tempi di realizzazione celeri e costi contenuti.

Facile da posare, il calcestruzzo offre notevole versatilità, infatti viene utilizzato per realizzare le rampe carrabili potendo scegliere tra diverse finiture, come ad esempio la finitura a spina di pesce, realizzata a fresco su una superficie in calcestruzzo oppure, per le rampe con minor pendenza, quella pettinata creata attraverso il passaggio di spazzole su una superficie fresca in calcestruzzo, realizzando così il grip di adesione.

Pavimento per esterno: le soluzioni migliori

Per la pavimentazione da esterno, una soluzione ottimale è rappresentata dal Sasso Drenante, mix di graniglie e resina, dall’aspetto naturale, che si adatta perfettamente agli esterni. Contraddistinto da proprietà drenanti, il Sasso Drenante ha uno spessore di 2,5 centimetri, rendendolo così ideale non solo per nuove pavimentazioni, ma anche per rinnovare quelle preesistenti, senza dover ricorrere alla demolizione. 

Il valore aggiunto di questa soluzione è la sua personalizzazione, potendo scegliere tra diversi colori, abbinamenti e granulometrie. Il risultato è un rivestimento irripetibile e unico nel suo genere. Veloce da posare, il suo costo varia a seconda della dimensione del lavoro da realizzare.

Un’altra opzione per il pavimento da esterni è lo Stenciltop, una pavimentazione a base cementizia antiscivolo e dal basso spessore con cui dare vita a un effetto ricercato. Anche in questo caso, è altamente personalizzabile in fatto di colori, stampi e rosoni. 

Per realizzare la pavimentazione esterna carrabile affidati al team di Assopav. Contatta il nostro staff.