Negli ultimi anni, tra le soluzioni più di tendenza spicca il microcemento, rivestimento perfetto per coloro che desiderano una pavimentazione continua, dall’effetto industriale, esteticamente accattivante e performante. Oltre alle sue molte qualità, il design unico del pavimento in microcemento offre la possibilità di creare ambienti minimalisti e sofisticati allo stesso tempo.

Microcemento: cosa significa e le peculiarità

Il pavimento in microcemento è un rivestimento naturale a base di cemento, la cui posa avviene manualmente sia su superfici orizzontali, ma anche verticali ed elementi come scale. Dal basso spessore, in soli 3/4 mm dona all’ambiente un forte impatto visivo, potendo contare su un rivestimento innovativo, materico e continuo. Dalle qualità elevate, questa opzione può essere realizzata sia per nuove pavimentazioni, ma anche per superfici preesistenti  (previa valutazione tecnica), evitando così le demolizioni.

Si tratta di una pavimentazione a effetto cementizio realizzabile in diverse colorazioni, potendo anche scegliere tra effetti satinati oppure lucidi, dando così vita a un risultato unico e irripetibile. Per quanto riguarda le destinazioni, il microcemento si adatta a una vasta gamma di contesti come interni, esterni, abitazioni (per esempio in bagno e cucina), show-room, spazi commerciali, uffici, ristoranti e industrie.

Pavimento in microcemento: pro, contro, durata e tempi di posa

Ristrutturare gli ambienti ricorrendo a un pavimento in microcemento è una garanzia di qualità e di innumerevoli vantaggi, visti i tanti pregi di questa soluzione.

Si tratta, infatti, di un’opzione facile da igienizzare, visto che non presenta fughe, scongiurando l’accumulo di polvere e sporcizia. A questo si aggiunge il fatto che non richiede una particolare manutenzione. Inoltre, il microcemento ha una lunga durata nel tempo, grazie alla semplice manutenzione è possibile infatti mantenere inalterato il suo aspetto. Basso spessore, praticità, sicurezza, impermeabilità e proprietà antiscivolo sono altri pregi del pavimento in microcemento. Questo rivestimento è anche molto apprezzato per la grande personalizzazione e versatilità nonché per il suo aspetto elegante e minimal. Non da ultimo, è resistente dal punto di vista meccanico e al calore. 

Per quanto riguarda i prezzi questi variano in base alla superficie da rivestire e allo spazio da coprire. Le lavorazioni per la posa del microcemento sono piuttosto rapide: questa soluzione è molto conveniente vista la qualità elevata e la durevolezza del rivestimento. Realizzabile in tempi brevi, per far aderire al meglio la pavimentazione in microcemento è necessario lavorare a temperature tra i 10 e i 30 gradi e prima della posatura è cruciale levigare la superficie, per dire addio a eventuali irregolarità. 

Il principale svantaggio del microcemento risiede nella sua posa, che richiede una preparazione accurata e l’intervento di professionisti esperti del settore. È importante evitare soluzioni fai-da-te per garantire risultati ottimali e duraturi: se non si realizzano perfettamente tutti i passaggi si rischia di compromettere il lavoro, portando alla comparsa di segni e crepe. 

 

Per trasformare i tuoi ambienti con una soluzione di qualità, il microcemento è la scelta ideale. Affidati alle competenze e alla preparazione della squadra di Assopav per ottenere risultati eccellenti. Contatta il nostro staff per avere maggiori informazioni.